28 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Basket
www.gsilpentagonosancarlo.it

serie d - 11a giornata

10-12-2007 - Basket
Derby intenso e anche duro, come da tradizione, quello che si è svolto ieri al PalaZenale e che a ha visto il Sant´Ambrogio prevalere alla fine di soli due punti.
Si vede subito sin dalle prime battute che la partita non è per i deboli di cuore.
Inizia meglio la squadra di coach Vianello che nel corso del pirmo quarto tiene sempre la testa avanti anche se solo di pochi punti (18 a 21 alla fine del primo quarto), complice la partenza un pò "sonnacchiosa" dei padroni di casa.
E´ Andrea Zoboli che con cinque punti nei primi due minuti del secondo periodo a dare il primo vantaggio al PentaBoys, vantaggio che, seppur nei minimi termini, l ragazzi risecono a tenere sino al 27´ (28-27) per poi arrivare all´intervallo ancora in parità (37-37).
E´ di nuovo rivedibile l´atteggiamento dei ragazzi di coach Ierardi al rientro dagli spogliatoi (che il coach li strapazzi troppo?) tanto che in quattro minuti gli avversari piazzano un parziale di 4 a 10 che scavano il primo vero solco tra le due squadre (41-47).
Faticosamente e con pazienza i ragazzi riducono lo strappo a soli quattro punti a pochi secondi dalla fine del terzo quarto, ma qui entra in scena Robo Luciano (autore sino a quel momento di 7 punti) che da buon ex piazza una bomba sul suono della sirena: 50 a 57 e di nuovo la strada è in salita per il Pentagono.
Ultimo quarto con il Sant´Ambrogio che riesce a mantenere un minimo vantaggio (mai più di 4 punt)i sino a 1´ e 30" dalla fine quando dopo un errore in attacco, viziato da un evidente fallo non visto dalla coppia arbitrale, di capitan Tesoro (fino a quel momento viaggiava con un più che discreto 4 su 8 al tiro) gli ospiti trovano altri due punti da Luciano che bisserà subito nell´azione successiva con soli 50 secondi da giocare: 60 a 66.
Un tiro libero su due di Boccchini ed un prezioso canestro di Pellegrini riaprono le speranze del Pentagono quando mancano però solo 7 secondi alla sirena.
Coach Ierardi chiama minuto e chiede un tiro da 3 che arriva da Luca Figini ma quando ormai la gara è vicinissima al termine. La successiva rimessa del Sant´Ambrogio riesce solo a far arrivare la palla nella metà campo avversaria ma non a cambiare il risultato finale: 66 a 68!
La chiave negativa sta nelle 20 (trioppe!) palle perse contro il pressing non irresistibile degli avversari e alla differenza dei punti segnati dai lungi: 34 per i tre degli ospiti contro i 26 dei nostri quattro uomini d´area.
Di fatto si sono visti dei notevoli miglioramenti d´intesità rispetto alla partita precedente (non era difficile, direte voi.....) e una migliore organizzazione di gioco, poi certo sarebbe auspicabile avere percentuali migliori al tiro (24 su 58 = 41%) ma per questo aspettiamo altri momenti.

Tabellini:
Figini 14 (4/9 da due, 1/3 da due e 3/4 ai liberi), Casati, Zoboli 14 (4/5, 1/3, 3/3), Proserpio, Pellegrini 4 (1/4 da due, 2/4 ai liberi), bocchini 6 (2/4 da due e 2/4 ai liberi), Tesoro 13 (4/9 da due, 5/5 ai liberi), Uva 9 (4/6 da due, 1/3 ai liberi), Aiello 6 (3/7 da due, 0/1 da tre), Moretti.


Fonte: GM

Realizzazione siti web www.sitoper.it