29 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Calcio
www.lakersfc.com

risposta al presidente della uisp

13-02-2008 - Calcio
Dopo la risposta avuta nei giorni scorsi dal sig. Marciano, che dimostra di leggere frequentemente, ma con scarsa attenzione il ns. forum , quale presidente della società Lakers , mi corre l´obbligo di fare delle precisazioni e dare delle risposte agli appunti che sono stati sollevati a tutta la ns. società.
In merito alla mancata disputa dell´incontro con l´Atl. Fedil, ciò che più è dispiaciuto è stato il ping-pong di notizie e smentite nel corso dei giorni antecedenti la partita, che è culminato con la piccola distrazione da parte del signor Marciano, il quale dimenticava di avvisarci, per sua stessa ammissione, che la partita si sarebbe disputata egualmente. Mi domando, la sera dell´incontro sul campo della Schiana chi era la terna arbitrale presente? Gli avversari si sono regolarmente presentati? Sino a che ora hanno atteso gli avversari come previsto da regolamento? La verità non la sapremo mai, perchè a tutti faceva comodo che la partita non si disputasse, tre punti in più per gli avversari, un recupero in meno da dover gestire per l´organizzazione.
Partita persa punto e a capo.
In merito alle stilettate circa la motivazione che induce un gruppo a stare in un torneo tanto criticabile, la risposta è semplice; la nostra partecipazione mirava attraverso il nostro umilissimo contributo,a migliorare l´organizzazione, certamente non a peggiorarla,attraverso il comportamento sempre corretto, il rispetto degli avversari e della organizzazione, con la democratica possibilità di partecipare dal punto di vista propositivo ed organizzativo alla buona riuscita di una attività che ricordiamo a tutti essere "amatoriale". Non è con la frequenza di partecipazione alle riunioni che si dimostra il proprio coinvolgimento,
(Alcuni degli assidui frequentatori delle riunioni, sono coloro che più macchiano con i loro comportamenti il corso del torneo) .
Straniero è colui il quale è estraneo a determinate logiche comportamentali, oggi più che mai ci sentiamo STRANIERI, ma sempre con ben presente lo spirito con il quale affronteremo il proseguimento di questo campionato, anche nel rispetto di coloro i quali hanno contribuito affinchè il ns. divertimento durasse per tutta la stagione.

Fonte: iL PRESIDENTE

Realizzazione siti web www.sitoper.it