26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Atletica leggera
www.atleticadesenzano.com

prima del diario ..... ricordiamoci la nostra prima pubblicazione - "gioco-divertimento-poesia x una vita migliore"

22-03-2008 - Atletica leggera
Prefazione
Di Domenico GERACITANO

Questo volume viene incontro al desiderio espresso da molti di conoscere, attraverso una redazione più semplice, i risultati dell´indagine su di un progetto motorio giunto alla sua quinta edizione. La maggior parte del materiale è qui presentato in linguaggio meno tecnico, ma ogni tanto abbiamo incluso dei termini tecnici utili per definire l´attività svolta. Inoltre, alcune parti tecnico-scientifiche del progetto sono state omesse del tutto, in quanto presentano un interesse particolare solo per specialisti.
La ricerca che ha servito di base per veder chiaro nell´attività motoria scolastica è stata condotta da noi sotto la collaborazione delle Direzione Didattiche scolastiche di Desenzano del Garda, Salò e Flero. La quinta edizione del progetto inizia a Settembre 2006 e termina con la manifestazione finale di Capriano del Colle il 26 maggio 2007. La ricerca effettuata all´interno del progetto, coinvolge circa 2.500 bambini delle scuole elementari, di Desenzano del Garda, Sirmione, Salò, Toscolano e Capriano del Colle. Gli studi effettuati riguardano l´aspetto fisico, le abitudini alimentari, motorie e di vita del bambino in età scolare.
Desidero esprimere la mia più immensa gratitudine alle Amministrazioni Comunali, alle Direzioni Scolastiche, dei Comuni interessati, alle maestre coinvolte nell´attività motoria, allo staff medico che ha collaborato nella parte tecnico-scientifica, alla Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) per avermi sostenuto con due Testimonial d´eccezione come Sara Simeoni ed Alberto Cova ed alla Polizia di Stato nella Questura di Brescia dove i ragazzi hanno seguito un percorso sul gioco delle regole e l´educazione alla legalità.
Una ricerca statistica, per la sua stessa natura, tratta soltanto un gruppo rappresentativo. Questo fatto inevitabile presta immediatamente il fianco a facili critiche. Giudicare la rappresentatività di un gruppo significa giudicare la misura in cui il gruppo si può definire "tipico" per i fatti che formano oggetto dell´attività studiata.
Così come non esistono scorciatoie nel cammino della scienza, non esiste una via diretta per arrivare al nocciolo dell´attività motoria adatta al bambino in età scolare. La ricerca su cui è basato questo libro non ha alcuna pretesa di dire l´ultima parola. È una prima approssimazione alla valutazione scientifica delle abitudini alimentari motorie e di vita sui bambini in età scolare e sull´importanza che può riscontrare il gioco-sport nella fase della loro crescita diffondendo uno stile di vita equilibrato, legato ad una sana cultura sportiva.


Realizzazione siti web www.sitoper.it