29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Basket
www.gsilpentagonosancarlo.it

peccato, ma rimane una stagione da ricordare

01-05-2008 - Basket
L´ultima partita delle finali regionali per i penta-boys contro la Tumminelli, era una sorta di finalina per il terzo posto, dato che entrambe le squadre si presentavano all´incontro con due sconfitte. Il Pentagono inizia bene, subito, 5-0 firmato da un gioco da 3 punti di Chiaudano e da un canestro di Moretti, attacchiamo con criterio, e siamo reattivi in difesa, finendo il parziale sul 18-13 grazie a qualche conclusione dalla distanza di Bocchini in serata di ottima vena. I problemi cominciano nel secondo quarto, la Tumminelli piazza subito un parziale di 8-0 (18-21), sfruttando uno dei soliti nostri momenti di black-out offensivo che ci sono costati cari in queste final 4. Un appoggio di Pellegrini ci fa rimettere la testa avanti (22-21), ma subito ricadiamo in un vortice di banali palle perse, tiri sbagliati che consentono ad i nostri agguerriti avversari di concludere il primo tempo sul 25-37. I presagi per il secondo tempo sono negativi, ma i nostri ragazzi non vogliono di certo finire l´annata con una pesante sconfitta e ,così, spinti in difesa da Fusella ( per la prima volta in campo in queste final 4 causa influenza) la cui sola presenza costringe gli avversari a cambiare le proprie parabole di tiro, ed in attacco da Bocchini, che si produce in un mix di triple e sapienti arresti e tiro (per lui 13 punti in questi quarto), chiudiamo questa frazione con un parziale di 18-6, fissando il punteggio sul 43-43. L´ultimo quarto è una battaglia, le squadre mettono in campo le energie rimaste da questa estenuante tre giorni di basket.Coroniamo questa gran rimonta raggiungendo anche 3 lunghezze di vantaggio, ma gli esperti giocatori del Tummy ci riprendono subito (48-48). Oltre a tanta intensità si vedono anche giocate ad alto tasso di spettacolarità, come un assist no-look di Belli Paci per Moretti che fissa ancora una volta il punteggio in parità (52-52), Sotto di 2 (54-56), ad una decina di secondi dalla fine, sfruttiamo una distrazione difensiva del Tumminelli, che permette a Belli Paci d´insaccare indisturbato il canestro del supplementare, che ormai sembra essere l´epilogo naturale di ogni sfida tra queste due formazioni. Nel supplementare Azjin ci punisce immediatamente infilando due triple tagliagambe (56-62), cerchiamo di reagire ancora una volta, ma sul 60-65 un´azione di Bocchini (canestro e fallo) ,che avrebbe ancora una volta riaperto i giochi, viene interpretata dagli arbitri come sfondamento, e, così, i nostri avversari finiscono col vincere quest´altra emozionante partita. Nella partita successiva, che era come una finale, Arcore s´è imposta di 2 punti su Daverio dopo un tempo supplementare, diventando campione regionale. Questo può far nascere in noi qualche rimpianto, infatti contro gli arcoresi abbiamo condotto per larghi tratti della partita, uscendo sconfitti a causa di uno scellerato finale, una vittoria in questa partita avrebbe cambiato il volto alle nostre final 4. Detto ciò, non si può che accettare serenamente il verdetto del campo, e fare tantissimi complimenti a tutti i ragazzi, a coach Ierardi e a coach Maschio, che sono stati artefici di un´annata magnifica, ricca di successi ed emozioni, e che,siamo sicuri, tutti i protagonisti ricorderanno piacevolmente. Ieri ,inoltre, alcuni componenti della squadra hanno giocato la loro ultima partita con le giovanili San Carlo, essendo classe ´87 e, quindi, dal prossimo anno senior. Stiamo parlando del mitico capitano Mattia Monaco, Jacopo Pellegrini e Filippo Bozzoli (due autentiche bandiere, 13 anni con questa società), oltre che di Marcello Bocchini,Claudio Piani ed Enrico Casati, che pur essendo al primo anno, hanno dato modo di farsi apprezzare per le loro qualità sia dentro che fuori dal campo.
TABELLINI

Chiaudano 3, Casati 6 (4 r., 3 rec.), Bozzoli, Bortolotti 2, Bertè, Zega, Bocchini 24 (4/5 da 3), Monaco 2, Pellegrini 2 ( 5 r., Fusella 2 (5 r.), Belli Paci 9 (9 r.), Moretti 10 (12 r., 4 rec.)




Fonte: ALE MAURO

Realizzazione siti web www.sitoper.it