26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Calcio
www.santeustorgiocalcio.sitoper.it

la lotteria dei rigori condanna il sant´eustorgio

17-04-2008 - Calcio
Peccato. Il Sant´Eustorgio capitola 6-5 ai calci di rigore contro un Gala meno stellare del solito ed esce a testa alta dalla semifinale playoff.
Al Carraro Canà si presenta con il 4-3-2-1, recuperando Garegnani al centro della difesa dal primo minuto.
I gialloblù partono convinti e nel primo tempo tengono la partita con grande sicurezza, mantenendo i reparti compatti e concedendo pochissimo agli avversari.
Al 20esimo, su un grossolano errore difensivo, Uche si impossessa del pallone e dal limite dell´area trafigge il portiere per l´1-0. Col morale alle stelle, la truppa di Canà prova anche a chiudere i conti. Alex D´Urso ci prova dala distanza dopo un bello spunto personale; Gregorio con un paio di incursioni da sinistra; e infine Robi D´Urso con un missile su punizione che esce per questione di centimetri alla destra del portiere.
Nella ripresa i ticinesi reggono per un´altra decina di minuti, prima di accusare il colpo sotto il profilo atletico. Il Gala sale di colpi, pur non costruendo grandi pericoli, ma su un´azione casuale arrivano al pareggio: tiro dalla distanza deviato, il pallone se lo ritrova fra i piedi il 4 ospite, che batte da due passi da Toniato.
Le squadre tirano un po´ i remi in barca, pensando ai supplementari, ma come un fulmine a ciel sereno arriva la comunicazione dal CSI che bisogna procedere direttamente coi calci di rigore.

Alex sbaglia subito il primo tiro dal dischetto, poi segnano Robi, Iervolino, Gregorio e Romano. Ma è tutto inutile, perchè il Gala non ne fallisce nemmeno uno.

L´appuntamento con la gloria è ancora rimandato, ma il Sant´Eustorgio può uscire con onore dal campo del Carraro...

Realizzazione siti web www.sitoper.it