23 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Basket
www.valtellinabasketcircuit.it

gallinari a bormio: "non vedo l´ora di giocare al madison"

31-07-2008 - Basket
Sorridente, quasi ammiccante, Danilo Gallinari si siede dietro a un improvvisato tavolino nel bar del Pentagono. La concomitante partita tra Israele e Francia impedisce di accedere alla tribuna stampa, e bisogna arrangiarsi. Sollecitato dalle domande dei giornalisti, racconta i suoi pensieri.

Umore, condizioni.
« Cosi cosi, ma non so quanto tornerò ad allenarmi e a giocare. Aspetto la diagnosi medica (Lombalgia post traumatica, n.d.r.)».

L´inizio della Nazionale non è stato dei più felici.
«L´anno scorso siamo partiti fortissimo e poi abbiamo visto come è andata a finire. I risultati all´inizio non contano, conta solo quello che si combina alla resa dei conti».

Prospettive per la prossima stagione.
«Non vedo l´ora di scendere in campo al Madison. Dovrò abituarmi a giocare tutti i giorni, a sostenere ritmi diversi. Cosa mi fa paura? Ancora non saprei, le novità devo ancora scoprirle».

E i fischi?
«Sono stati meno di quanto mi aspettassi. L´unico che non li ha presi è stato Patrick Ewing, e la cosa è molto consolante. E poi in realtà erano misti ad applausi, metà e metà diciamo».

Hai parlato con Bargnani e Belinelli?
«Ho visto il Mago a Las Vegas e abbiamo parlato a lungo, non solo di basket e NBA. Però mi ha raccontato le difficoltà che affronterò, sarà importante trarre vantaggio dalla sua esperienza».

Mai pensato di ritirarti dal draft?
«Fino all´ultimo sono stato in dubbio. I programmi di Milano sarebbero stati davvero molto interessanti, hanno puntato su un nucleo di persone ottime e di giocatori capaci. Ma a spingermi ad andare via è stato il bisogno di fare una nuova esperienza».

Realizzazione siti web www.sitoper.it