25 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Atletica leggera
www.atleticadesenzano.com

dal bresciaoggi del 28/05/08

28-05-2008 - Atletica leggera
PREVENZIONE. Settima edizione di «Gioco, divertimento, immagine per una vita migliore»

I poliziotti «alla Csi» conquistano i bambini

di Michela Bono



Fanno sorridere domande del tipo «Ma voi fate come quelli di Csi?» o «Usate anche le Ferrari in polizia?». Eppure, l´enfasi con cui sono state poste esprime la grande curiosità dei bambini di terza elementare della scuola di Salò che ieri mattina, negli uffici della questura di San Polo, hanno partecipato a uno degli incontri conclusivi del programma educativo «Gioco, divertimento, immagine per una vita migliore». L´idea, nata sette anni fa dal collaboratore tecnico capo ed ex campione Fiamme Oro Domenico Geracitano, ha coinvolto 3 mila alunni delle elementari di Salò, Sirmione, Desenzano, Toscolano, Gardone, Azzano Mella, Poncarale, Capriano del Colle e Montichiari.
«I temi su cui ci siamo concentrati, nati dall´analisi dell´attività atletica, sono tre - ha spiegato Geracitano -: la pratica sportiva come fonte di aggregazione sociale e crescita personale, lo sport come vita sana legata a una corretta alimentazione e infine lo sport come pratica in cui deve vigere il rispetto per le regole».
Secondo Geracitano l´apprendimento del bambino è strettamente legato all´attività motoria, perché nell´età evolutiva la connessione fra questa e lo sviluppo psichico è molto stretta.
[FIRMA]PER FAVORIRE l´acquisizione di questi tre concetti, l´ideatore si è fatto aiutare dalla creatività di Emanuela Martello, autrice delle tre simpatiche mascotte del progetto: «Poli», pallina di colore azzurro munita di cappello da poliziotto; «Mima», di colore verde che ricorda ai bambini la corretta nutrizione, e «Mico », pallina di colore arancio con tanto di fischietto e fascia sulla testa, simbolo dello sport. Insieme a loro, i bambini hanno svolto sia attività a scuola sia sopralluoghi in Questura, dove, come ha spiegato il commissario capo Sara Del Rosario, hanno visitato gli spazi adibiti ai vari servizi, la centrale operativa, i mezzi della polizia ed hanno esaminato la valigetta utilizzata dalla polizia scientifica, oggetto che, grazie alle molte fiction televisive, ha attirato più di tutto la loro attenzione.
Alla fine dell´incontro il questore di Brescia Vincenzo Montemagno ha consegnato ai bambini le copie del coloratissimo «Diario per una vita migliore» che, realizzato in collaborazione con i comuni di Desenzano e Montichiari e le federazioni italiane Triathlon e Fidal, raccoglie i disegni del progetto «Il poliziotto, un amico in più». «È uno strumento molto valido perché, oltre ad essere bello da vedere - ha commentato il questore - è pieno di consigli e regoline d´oro molto utili ai bimbi».
All´interno del diario, le tre mascotte Poli, Mico e Mima accompagnano i giovani lettori in un percorso educativo in cui vengono trattati anche temi delicati, sui quali si cerca di fare prevenzione. Tra questi emergono il bullismo e la violenza negli stadi. Il diario verrà consegnato a tutti gli alunni che hanno partecipato al progetto che, dato il successo, sicuramente ripartirà il prossimo anno con un coinvolgimento sempre maggiore di scuole.



Fonte: Bresciaoggi

Realizzazione siti web www.sitoper.it