27 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Calcio
www.santeustorgiocalcio.sitoper.it

d´urso sfata il tabù e il sant´eustorgio vola

23-02-2008 - Calcio
E´ stata la vittoria delle prime volte. Prima vittoria contro la bestia nera Ares e per di più in trasferta; e prima volta che i ticinesi riescono ad infilare una striscia di tre vittorie consecutive in stagione. Col cuore, col carattere, con la passione, con la voglia di non mollare la squadra di Canà torna a casa con un 2-1 pesantissimo che permette ai gialloblù di lasciarsi a meno 5 i diretti rivali con 4 partite alla fine del campionato. Ma come sempre è stata una battaglia.
Nel primo tempo il sant´Eustorgio appare molto organizzato: i padroni di casa chiudono bene tutti gli spazi in difesa, ma gli uomini di Lattarulo tengono bene in difesa e a centrocampo mentre D´Urso e Romano si dannano l´anima su tutto il fronte d´attacco. Sull´unica sbavatura difensiva, però, l´Ares passa: buco di De Luca che favorisce l´11 avversario, il quale si beve anche Sonatore e infila Toniato con un bel sinistro all´angolino.
I gialloblù non si scompongono e dopo tre minuti riacciuffano la partita: grande giocata di prima intenzione di Romano a ribaltare il pallone da sinistra a destra, Iervolino ci crede e anticipa il portiere con un tocco che piano piano si va ad accomodare in fondo al sacco beffando anche il tentativo di recupero del centrale difensivo. Gli eustorgini provano qualche scambio in velocità, ma la gara si mantiene molto equlibrata e combattuta. Nella ripresa Canà passa al modulo albero di Natale. La sottile linea dell´equlibrio potrebbe essere spezzata a un quarto d´ora dalla fine da una puinizione velenosa del capitano vignatese, che però si stampa sulla traversa anche grazie al tocco decisivo di Toniato. Sonatore mette fuori dalla partita l´11 avversario con un intervento assassino sulla caviglia, ma ben eseguito tanto da indurre l´arbitro solo ad estrarre il cartellino giallo.
Al primo minuto di recupero, poi, l´episodio decisivo: Romano conquista una bella palla a metà campo, vede partire D´Urso e gli serve una palla che l´attaccante si porta fin dentro l´area prima di scagliare un destro angolato, che il portiere può solo toccare prima di veder finire in fondo al sacco. Il bomber si leva la maglietta e viene assalito dai compagni per la più grande gioia della stagione. Vignate è in silenzio: il Sant´Eustorgio vince 2-1 e fa festa grande. Secondo successo stagionale colto nel recupero dai gialloblù e in entrambe le occasioni contro avversarie dirette per l´alta classifica.

Adesso volare con la mente è più che lecito...

MVP del match: Frozen

Realizzazione siti web www.sitoper.it