26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Pallavolo
www.lepadernine.sitoper.it

colpi da ... fabbro

16-01-2008 - Pallavolo
2^ divisione gara ASD PADERNESE - CPO OSNAGO = 3-0
As Padernese
Crotti ©, Consonni, Cogliati, Grossi, Rota, Salerno, Guido, Piccinini, Esposito, Triglia, Galbiati.
All: Zanet.

Paderno ore 20.30 fuori piove ... ma in palestra al PalaColnaghi stasera si è vista una bella partita dove da entrambe le parti sono "piovuti" applausi : una gara frizzante, veloce e il risultato per la prima volta ( a mio parere) è passato in secondo piano; ha preso campo un discreto modo di vedere la pallavolo ovvero l´osservazione di una mini-competizione tra due belle scuole di pallavolo. La pallavolo della "scuola di Osnago" con una bella pallavolo veloce e a variazione di colpi e quella di Paderno una pallavolo molto tecnica con colpi pesanti.
Però che bei colpi d´attacco che si sono visti ... devo dire che le Padernine ci sono andate pesanti in certi frangenti della gara e sono pure girati colpi che di femminile hanno poco, dei veri colpi da fabbro...
Comunque sia prestazione degna di nota per entrambe le squadre.

1° set : come detto prima è un set bello a colpo su colpo, con Consonni che deve variare la soluzione di gioco, troppo spesso, per riuscire a penetrare la ferrea difesa di Osnago. Si arriva con una vera sfida al servizio fino al 14-16 per le ospiti che sembrano avere una tenuta migliore sia mentale che gestionale (brava la loro palleggiatrice) : è timeout Padernese! Pronti via e nostro parziale di 4-0 che ribalta tutto : 18-16. Da qui in avanti le Padernine scagliano a terra quattro colpi pesanti che la difesa Osnaghese non regge si arriva addirittura al 24-19. Bello un primo tempo di Piccinini che lascia la difesa avversaria ferma e attonita. Ma altettanto bravo l´opposto avversario a prendersi la forte responsabilità di una palla che tira a tutto braccio riguadagnando il servizio 24-20 e ... qui per noi su una battuta tirata sorgono problemi seri che ci costringono al secondo time-out 24-23... si rientra e un tocco di 2^ intenzione di Consonni ci consegna il set.
2° set : coach Zanet non è per nulla convinto che il primo set sia la svolta della gara. Al cambio campo infatti sbagliamo molto su fase ricezione sino all´ 1-5 con azioni in posto 2 letteralmente catastrofiche : è time-out immediato. Da lì in avanti per noi forse è cambiato qualcosa a livello mentale dove la squadra ha recuperato sino a portarsi sull´ 11-10, non male visto l´inizio.
Ma oltre a questo le Padernine prendono coscienza che possono osare e affondano nella difesa di Osnago una dozzina di bordate che fanno la differenza si passa da parziali di 17-14 sino al 25-17 in troppo poco tempo, rispetto al primo set ; è la chiave della partita dove Crotti, Rota e Grossi praticamente creano il distacco sostanziale, contro i colpi avversari che diventano sempre più prevedibili e gestibili da una difesa attenta e reattiva. È 2-0 e arriva simile al colpo di un fabbro sul ferro rovente, vanno scintille dappertutto e il metallo inizia a piegarsi.
3° set : ....e l´avversario si piega cedendo di schianto dal 10-10 al 20-10 : è il turno di servizio di Rota che incastra un servizio tattico, in posto 1 avversario, costringendo l´attacco Osnaghese ad azioni monotema in posto 2 , Grossi e Guido alzano a muro una diga e dietro Salerno sembra avere sulle mani una colla a presa rapida. Non cade nulla per dieci azioni e gli attacchi delle Padernine assumono di minuto in minuto la sequenza di un fabrro che picchia sul metallo mai domo a ripetizione. Qualche errore per parte concede al pubblico le ultime azioni che si distribuiscono sulle due squadre poi scocca il 25 punto con una vera bordata di Grossi che mette la parola fine ad un bell´incontro.

Per le cronache locali : Voto di squadra = questa volta direi che per noi si può osare con 6 e ½ ++++ per delle belle azioni viste, e inoltre un bell´applauso va, da parte mia, pure alle avversarie.


Fonte: geriko

Realizzazione siti web www.sitoper.it