26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Atletica leggera
www.atleticadesenzano.com

buon 2008....... dall´atletica desenzano

04-01-2008 - Atletica leggera
Giocando, ridendo e scherzando....... il 2007 è andato via ..... per dare il benvenuto al 2008, questo mio augurio, è anche considerato un momento analitico di quella che è stata e quella che sarà l´attività che questa associazione propone alla sua sempre più vasta quota di iscritti (1.640 soci anno 2007).
Il 2007 è stato un anno fondamentale nella diffusione di quei progetti che sono alla base di questa Associazione; ossia l´ampliamento del Progetto Motorio Scolastico (che coinvolge ben 9 Comuni con relativa pubblicazione "Gioco-Divertimento-Poesia x una vita migliore") e la nuova sfida, vale a dire quella di riqualificare un grande polmone verde di Desenzano del Garda, ovvero il Parco del Laghetto, per non dimenticare i buoni risultati sportivi che non devono tener conto solo delle vittorie ma soprattutto della partecipazione in modo particolare nel mondo giovanile, dove a mio modesto parere manca molta cultura sportiva, mancanza scaturita da noi adulti che malgrado tutto ciò che succede, non riusciamo a percepirla e a trasmetterla in un mondo sempre più basato sull´imitazione.
L´Atletica Desenzano, nella sua progettualità ritiene il gioco ed il divertimento un mezzo molto valido per la crescita dei futuri cittadini, ed usando tale mezzo cerca di approfondire tutti gli aspetti della fase di crescita di un bambino, iniziando dal concetto"L´importante è partecipare, non vincere" passando per quello nutrizionale a quello del rispetto delle regole attraverso l´ambiente, la cultura e l´educazione alla legalità. Andando ad analizzare altri dati che un´Associazione come la nostra deve sempre tenere monitorati, si evidenzia infatti quanto il mondo giovanile non riesca più ad integrarsi in uno stile di vita sano, infatti il 2007 è stato segnato anche dagli adolescenti che continuano ad essere vittime di prepotenze e bullismo: secondo l´ultimo rapporto del Eurispes-Telefono Azzurro l´11,7% dei minori subisce una continua esclusione dal gruppo e il 10,8% è soggetto a minacce; l´8,7% è vittima di furti di oggetti e cibo, mentre il 5,5% è vittima di furti di denaro; il 5,2% dei ragazzi subisce addirittura percosse. Anche i dati sulle provocazioni e prese in giro (35,6%), offese immotivate ripetute (25,8%) e brutti scherzi (19,1%) non fanno sorridere. Preoccupa non poco anche il fatto che l´ambiente formativo continua ad essere quello dove si svolgono maggiori episodi di prevaricazione (43,4%); seguono la strada (27,3%), il bar e i locali (12%) e gli autobus (5,2%).
Dalle problematiche relative ai giovani ed adolescenti, la società di oggi parla spesso di crisi personale nell´affrontare con più serenità e pienezza la propria vita; di crisi di coppia che sempre più drammaticamente si trova ad agire vissuti esistenziali e relazionali che sembrano non offrire orizzonti di speranza e di recupero; di famiglie che portano sulle spalle il peso di un passaggio storico di cui è difficile conoscerne l´evoluzione; di una cultura sociale che non riesce a proporre prospettive di gioia da trovare in sé e nelle relazioni più che nelle cose.
Crediamo che i ragazzi vadano piuttosto accompagnati, aiutati a trovare la loro forma, non assimilati alla nostra. E crediamo che per realizzare quest´idea dell´educare - certo più faticosa, basata sul dialogo e l´ascolto invece che sul precetto o la proibizione - sia necessario innanzitutto educarci. Tutti quanti, a partire dagli adulti. I giovani non cercano adulti perfetti, ma persone autentiche e appassionate. Persone che gli vogliano bene e non dicano loro cosa fare, ma facciano assieme a loro. Persone anche capaci di guardarsi dentro, verificando la coerenza tra atti e parole saggiando la consistenza e credibilità del loro essere testimoni. L´educazione non è una questione di parole ma di responsabilità. Le parole sono importanti, ma per esserlo devono avere il sapore dell´esperienza e la vibrazione della vita vissuta, del concreto sporcarsi le mani. Ed essere seguite da fatti, impegni comportamenti conseguenti. Altrimenti restano parole vuote, incapaci di toccare i cuori e di aprire le menti. Ma educazione è anche conoscenza. Formare è anche essere informati. Responsabilità e conoscenza sono le due anime del processo formativo, strettamente connesse e soggette allo stesso paradosso.
Il concetto culturale-educativo-sportivo che questa Associazione sta divulgando da diversi anni ma che particolare attenzione ha avuto in questo 2007, è stato solo l´inizio di una costruzione di una base solida, utile per la realizzazione di un grande programma che coinvolga tutti, affinché si crei una cultura di vita sana e bilanciata, nel rispetto di se stessi, degli altri e dell´ambiente che ci circonda.
Questo, è quello che ci proponiamo di realizzare nel 2008, unitamente alle istituzioni e ad altre associazioni. Naturalmente tutto ciò sarà più semplice con un vostro minimo coinvolgimento nelle iniziative che si svilupperanno sul territorio.
Nel ringraziarvi per l´attenzione e per l´impegno posto in questo 2007, porgo distinti Auguri di un anno ricco di affetti, a tutti gli Amici del Parco lasciandovi una bellissima poesia scritta da Wanda che si è lasciata coinvolgere dal progetto Amici del Parco.
Il presidente
A.S.D. Atletica Desenzano
Domenico Geracitano

Una domenica per caso
di Wanda

Per caso una domenica
Al parco ci recammo
Marco e Domenico trovammo
Con loro il gruppo si formò
Camminando e correndo
Un´ora passò.

Nel bel verde del parco
camminare è un piacere
se non ci credi,
con i tuoi occhi puoi vedere.
Il giro del laghetto potrai fare
E aria sana respirare
Ma la cosa ancor più bella è
Che alla fine
Quando la corsa terminiamo
Ci troviamo in compagnia e
Ci accorgiamo
Che abbiamo recuperato
Tanta energia.

Quando poi
Al Bar del laghetto ci ristoriamo
Troviamo: Sonia, Manuela e Beatrice
Che con sorriso e simpatia
Non ti farebbero più andare via
Quindi se serenità vuoi trovare
Vieni tranquillamente al parco .......
........ a camminare


Fonte: Domenico GERACITANO

Realizzazione siti web www.sitoper.it