12 Novembre 2019
Lombardia Sport
LE NOTIZIE DELLO SPORT IN LOMBARDIA

News
percorso: Home > News > Basket
www.basketcostaweb.com

Serie A1, 5^ giornata: derby al cardiopalma, prima vittoria in campionato per la Limonta Sport Costa Masnaga!

03-11-2019 02:41 - Basket
Finale più intenso per gli amanti della pallacanestro non ci poteva essere, finale più bello da vivere e assaporare per tutti i tifosi di Costa nemmeno. La Limonta Sport Costa Masnaga muove la classifica e coglie i primi due punti della stagione al termine di un match stupendo. Un derby su cui le pantere cresciute nel settore giovanile mettono lo zampino in modo indelebile: un orgoglio per questa società vedere giocatrici come Martina Spinelli, Vittoria Allievi, Camilla Allevi e Matilde Villa calcare il parquet come veterane. Broni sembra prendere il largo a cavallo tra i due quarti finali, ma gli ultimi minuti, da cardiopalma, sono segnati da una grande rimonta di Costa, spinta da un parziale di 24-9 che affossa una buona, ma incostante Broni. Finisce 73-67.

La cronaca

A Costa Masnaga c'è il pienone e anche un tifoso vip in tribuna, ovvero quel Jeff Brooks (ala dell'Olimpia Milano e della Nazionale italiana), con consorte, già presente alla presentazione di Costa nell'evento di fine settembre. Broni deve ancora rinunciare a Tikvic, mentre Seletti non può contare su Balossi, ancora out. Costa schiera Camilla Allevi in quintetto insieme a Baldelli, Rulli, Frost e Pavel, mentre Broni risponde con Orazzo, Moroni, Spreafico, Nared e Premasunac. La partenza è tutta delle pantere di casa, che piazzano un parziale di 8-0 firmato Frost, Rulli e Baldelli, con tanta intensità in difesa. Timeout immediato di coach Fontana, con Premasunac che muove il tabellino delle ospiti dalla lunetta. Con Spinelli a lottare sotto i tabelloni, Davis ritocca il massimo vantaggio dalla lunetta sul 13-3 al 4', ma ecco puntuale il controparziale, 9-0, di Broni che, sfruttando qualche palla persa di troppo di Costa, si rifà sotto alla sirena di fine primo quarto: 16-12 al 10'. Il capitano Baldelli battezza la seconda frazione con un bel canestro dalla media, le pavesi tornano a -3, ma poi è Pavel a entrare in partita, ben coadiuvata da una super Matilde Villa e da un bel movimento di Frost spalle a canestro, 26-19 al 14'. È sempre Davis a segnare il jumper del +9, 28-19, poi è buio pesto per Costa, con Nared che trascina Broni non solo all'aggancio, ma anche al sorpasso: la tripla di Moroni vale il 30-35 a 2'30 dalla fine del secondo quarto. Le pantere sembrano accusare il colpo, ma stringendo i denti arrivano all'intervallo lungo con sole tre lunghezze di svantaggio, grazie a due liberi guadagnati e realizzati da Spinelli e con un triplone di Jori Davis a fil di sirena. Al 20' il tabellone segna 35-38. La guardia americana di Costa riparte come aveva finito, ovvero segnando, e riporta avanti le padrone di casa, anche se dall'altra parte si scatena il ciclone Nared. Frost lotta con tanta energia a rimbalzo (13 alla fine per lei), ma Broni fa capire alla Limonta Sport Costa Masnaga i suoi propositi di fuga: parziale di 9-2 e primo tentativo di scappare sul 41-47. Pavel segna con il fallo, ma ancora Nared segna e poi ispira in transizione Premasunac per il +8, 43-51, che costringe coach Seletti a chiamare timeout. Spreafico fa una magia alzando la parabola allo scadere dei 24" subendo anche il fallo: 45-54 al 26'. Nared continua a far male e sigla il +11, massimo vantaggio delle pavesi, ma le pantere hanno il grande merito di non mollare, soprattutto a livello mentale. Baldelli si porta a casa due liberi di esperienza, Matilde Villa dà la scossa in difesa pungendo qualsiasi avversaria le capiti a tiro, Spinelli lotta su ogni pallone, Pavel capitalizza l'ultimo possesso del terzo parziale, ma Moroni trova proprio sulla sirena due liberi che danno nuovamente respiro a Broni: 49-58 al 30'. L'ultimo parziale si apre con un cioccolatino di Matilde Villa che imbecca benissimo Frost in transizione, mentre Vittoria Allievi morde sulle caviglie di ogni avversaria. Orazzo segna in entrata, Pavel le risponde e tiene viva la Limonta Sport Costa Masnaga, 53-60 a 7'50" dalla fine. Proprio Allievi vola in transizione per depositare il -5, Costa alza l'intensità difensiva ed è questa la scintilla che fa scaldare anche il pubblico. Ora si gioca in una bolgia e le pantere si esaltano: Frost dalla media, Pavel dalla lunetta, ma soprattutto una rinnovata intensità difensiva, fanno -1, 59-60 a 5'54" dalla fine. Pressione incredibile sulle portatrici di palla di Broni, che adesso sembra accusare il colpo, soprattutto a livello psicologico, con un attacco che si è inceppato. Finale vietato ai deboli di cuore: a 3'40" dal termine Baldelli si inventa un pazzo gioco da quattro punti che vale sorpasso e +3, 63-60. Succede di tutto adesso: timeout Broni, il tabellone smette di funzionare, un fantastico layup di Matilde Villa viene sputato dal ferro, Nared segna due liberi, Baldelli risponde in penetrazione, e poi Spreafico si inventa una tripla con il fallo che fa urlare tutti i tifosi arrivati da Broni, 65-67 a 1'23" dal termine. Sembra che l'inerzia si sia spostata verso le ospiti, ma Broni non ha fatto con i conti con lo show personale di Jori Davis, che ha tenuto il meglio per il finale. Prima assist a Pavel per la parità, poi triplona su extra-pass di Villa. Frost stoppa Nared nell'azione del possibile pareggio e i viaggi in lunetta di Baldelli e Davis suggellano la prima vittoria stagionale per la Limonta Sport Costa Masnaga.

Le interviste

Ecco le parole di coach Seletti, inevitabilmente soddisfatto al termine del match: "Io sto beneficiando e proseguendo un percorso di sviluppo delle giovani cominciato da tutti i coach che hanno allenato queste ragazze. Una vittoria che porta in bella mostra il marchio indelebile del progetto di Costa, con le nostre giovani in campo e con l'idea di seguire questa linea indipendentemente dal risultato. Rinnovo il mio ringraziamento a chi ha allenato queste ragazze, che hanno indubbie qualità ovviamente, per renderle così pronte per questo livello. Alla fine del terzo quarto si era diffusa una sensazione di scoramento generale, perché ci sembrava di non riuscire ad avere più le carte per riprenderla. Abbiamo ruotato tanti quintetti, poi abbiamo deciso che se c'era un modo di vincere la partita era quello di tirar giù la saracinesca in difesa e abbiamo messo il quintetto che ci dava più garanzie da questo punto di vista. Questa è stata la chiave: Frost e Baldelli hanno fatto due partite difensive clamorose, con Villa e Allievi che hanno aggiunto grande energia e con Pavel alla sua migliore prestazione difensiva. Adesso cominciamo ad avere un'identità difensiva dopo aver imbarcato acqua un po' da tutte le parti: su questa mentalità dovremo costruire e lavorare in vista delle prossime gare".

Tabellini

Limonta Sport Costa Masnaga - Della Fiore Broni 73-67 (16-12; 35-38; 49-58)

Limonta Sport Costa Masnaga: Allevi , M. Villa 2, Rulli 5, Pavel 14, Frustaci ne, Davis 19, Balossi ne, Baldelli 14, Allievi 2, Frost 14, Spinelli 3. All: Seletti

Della Fiore Broni: Miccoli, Spreafico 11, Orazzo 12, Togliani, Moroni 7, Ngo Ndjock 3, Parmesani, Tikvic ne, Lavezzi ne, Premasunac 11, Nared 23. All: Fontana


Fonte: Ufficio Stampa

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]