27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Atletica leggera
www.virtuscastenedolo.it

ASAI e Sergio Sberna ci scrivono

26-11-2019 22:11 - Atletica leggera
In questa giornata di festeggiamenti sono molto gli attestati di stima verso la Virtus Castenedolo,questi due li vogliamo condividere con voi.Il primo è di Ottavio Castellini a nome dell'ASAI il secondo di Sergio Sberna ex dirigente Virtus .


In occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione della vostra
Societa', desidero far pervenire a te, agli atleti, ai dirigenti, ai tecnici,
i complimenti per questo traguardo davvero straordinario e i piu' fervidi auguri
per il futuro, a nome dei soci dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana "Bruno Bonomelli".
Proprio il nome del grande storico dell'atletica italiana, che tanto rispetto ebbe per il vostro club, accomuna le nostre associazioni, che hanno avuto in Lui un Maestro insuperato.


Dalla Birmania
In questo momento sono a qualche migliaia di kilometri
da casa ma in occasione del festeggiamento di 50 anni della atleticaVirtus Castenedolo ,società di cui feci parte prima come atleta con risultati...be lasciamo perdere... e poi come membro del consiglio direttivo,la
mia mente è invasa da struggenti ricordi .Da subito penso a due persone,ora scomparse, l'immenso Alessandro Lombardi con la sua grande passione per lo sport,veramente tutta la famiglia Lombardi che ha “adottato “come se fosse un figlio l'atletica Virtus e poi il segretario per antonomasia Valter Zorzi,di lui ricordo una trasferta a Cremona con la sua nuovissima 500 color panna della quale mi elencò tutte le qualità per tutto il tragitto o quella sera a Brescia durante lo svolgimento di una staffetta su strada in notturna aspettando lo staffettista Virtus di turno ,fumò una sigaretta dietro all'altra e a volte se ne trovò accese due per volta tanto era nervoso Credo che la storia di Castenedolo degli ultimi 50'anni si intrecci indissolubilmente con l'Atletica Virtus,ogni castenedolese non può non aver incrociato qualche atleta della Virtus allenarsi sulle strade del paese o nei mitici campetti di via Viazzola o delle Moschine oppure in partenza per una qualche gara dalla sede di via Dante,con uno scalcinato pulmino acquistato con grande orgoglio che a volte per farlo partire bisognava spingerlo fin giù allafine della discesa di via Dante.Gli atleti e gli allenatori qui non li menziono per paura che l'emozione mi faccia dimenticare qualche nome,ma
sappiate che li ho tutti/e nel cuore.Grazie alla Virtus ho vissuto alcune delle giornate più intense,più emozionanti,più cariche di adrenalina della mia vita. Come le gare partecipate sempre con grande intensità da parte dei suoi atleti,a volte vinte...a volte perse ma sempre combattute con grande spirito sportivo,e le gare di altri prestigiosi atleti su tutti :ero presente in quella afosa serata di inizio Agosto all'ex Morosini a godere del record mondiale di salto in alto di Sara Simeoni oppure sempre record mondiale di salto in alto ma stavolta maschile e al coperto di Yashchenko.Emozioni pure!!!
Grazie Virtus!!!Buon compleanno Altetica Virtus
Sergio Sberna


Fonte: virtus

Realizzazione siti web www.sitoper.it